“ALIMENTAZIONE E SALUTE” – Serata informativa gratuita venerdì 13 maggio 2016 Ore 21.00 BHR TREVISO HOTEL

L’importanza e lo stretto legame del binomio “alimentazione e buona salute” è sottolineata dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) che considera nutrizione adeguata e salute diritti umani fondamentali. La proporzione dei tipi di alimenti e la qualità dei cibi che mangiamo sono alla base di uno sviluppo umano completo, sia fisico che mentale. D’altra parte, un’alimentazione squilibrata o scorretta può generare condizioni di disordine o vere e proprie patologie che risultano, in molti casi, addirittura mortali. Una dieta corretta è un validissimo strumento di prevenzione per molte malattie, e di gestione e trattamento in molte altre.

X giornata europea per i diritti del malato – il mio saluto

Buongiorno a tutti,

quando ci siamo trovati insieme un anno fa era il 12 maggio, in occasione della 9^ edizione di questa vostra iniziativa.

Ad un anno di distanza possiamo dire che insieme abbiamo fatto passi in avanti; alcuni obiettivi stabiliti allora sono stati raggiunti: come la costituzione presso il Parlamento europeo di un Interest Group per i Diritti del Malato.

Do you have allergies?

L’allergia respiratoria è il risultato di una disfunzione del sistema immunitario che genera una reazione anomala nell’organismo al contatto con sostanze inoffensive presenti nell’aria, gli allergeni. I principali allergeni respiratori sono gli acari, i pollini, i peli di animali e le muffe. Quando vengono inalati possono provocare reazioni infiammatorie a livello di naso, occhi, gola e bronchi, e si parla quindi di rinite o di asma allergico. L’allergia respiratoria è una malattia che può aggravarsi nel tempo e sviluppare complicazioni.

Commissione ITRE, dossier Spettro: l’asta della velocità

Il dossier Spettro è un dossier complesso al centro del quale c’è la crescente importanza delle telecomunicazioni, la spinta verso il digitale e nello specifico la banda di frequenza 470-790 MHz. Stiamo parlando delle autostrade della velocità e della necessità di riservare uno spazio all’interno di esse dedicato ai dati, una questione sensibile per le compagnie di telecominucazione, le emittenti televisive, e le società che gestiscono i cosiddetti servizi speciali (organizzazione di programmi e eventi speciali).