Territorio

“Olio extra vergine veneto”: eccellenza da far conoscere

In Veneto i prodotti di alta qualità non mancano. Dai formaggi ai vini, dalle carni ai distillati. Tra questi, si colloca anche l’Olio Extravergine del Veneto che è curiosamente escluso dall’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali del Veneto, registrati nel Decreto del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (del 2016) ma il prodotto, che attualmente si suddivide in tre varietà – il Veneto Valpolicella, il Veneto del Grappa e il Veneto Euganei e Berici – ha origini molto antiche.

Il mondo del lavoro oggi in Italia si divide veramente tra autonomi e dipendenti?

I lavoratori autonomi in Italia sono 5,4 milioni e di questi 3,5 non hanno alcun dipendente. Tra loro vi sono figure molto diverse: i lavoratori autonomi iscritti alle casse previdenziali private (avvocati, architetti…) che in questo frangente storico che vede il drammatico crollo dei redditi degli under 45 sono in difficoltà a sostenere gli impegni previsti dai loro statuti, e spesso non sono in grado di pagare i contributi previdenziali richiesti; i parasubordinati, 1,6 milioni, e i 180.000 freelance tutti iscritti alla gestione separata Inps.

Lavoratori autonomi: ricchi, ricchissimi, praticamente in mutande

COSA SUCCEDE QUANDO SI AMMALA UN LAVORATORE SUBORDINATO DI UNA MALATTIA GRAVE? Il lavoratore può andare dai suoi datori di lavoro e spiegare cosa è successo, andare all’ufficio del personale e spiegare la situazione, prendersi il diritto alla malattia, fino a diciotto mesi, con lo stesso stipendio, combattere la sua guerra con dignità. COSA SUCCEDE A UN LAVORATORE AUTONOMO, ad esempio a PARTITA IVA?

La Famiglia Italiana come un vero e proprio motore di sviluppo economico

Il settore del lavoro domestico è in continuo aumento a livello globale. La famiglia in quest’ottica diventa una vera e propria piccola azienda attraverso la stipula di contratti lavorativi. Tuttavia questo settore non è regolamentato a livello europeo, al contrario esso è gestito da ogni singolo Stato membro dell’Unione europea.

Lanciato l’Interest Group degli Eurodeputati su “Diritti dei pazienti e sanità transfrontaliera”

Il 2 Dicembre 2015, al Parlamento Europeo insieme ad Antonio Gaudioso, Segretario Generale dell’organizzazione non governativa “Cittadinanza Attiva”, abbiamo lanciato il “Gruppo d’interesse per i Diritti del Malato e l’Assistenza Sanitaria Transfrontaliera”. L’idea di creare un Gruppo d’Interesse va nella medesima direzione delle ultime decisioni della Commissione Europea, che ha recentemente introdotto il diritto di assistenza sanitaria transfrontaliera.