Europa

Intervento in plenaria del 6 luglio 2016

Sig. Presidente, Cari Colleghi,

il Presidente Junker nel presentare il suo piano d’azione 2016 esordì con questa frase: “E’ il momento di andare oltre l’ordinaria amministrazione”.

E perché si riteneva utile e necessario andare oltre l’ordinaria amministrazione? Perché – ci disse Junker – “i cittadini si aspettano che l’UE faccia la differenza”.

Dopo un anno, quali risultati vediamo?

In quali settori i nostri concittadini possono dire che l’UE abbia fatto la differenza?

Rispondere a queste domande è necessario per costruire un piano efficace e coerente per il 2017.

Commissione ITRE, dossier Spettro: l’asta della velocità

Il dossier Spettro è un dossier complesso al centro del quale c’è la crescente importanza delle telecomunicazioni, la spinta verso il digitale e nello specifico la banda di frequenza 470-790 MHz. Stiamo parlando delle autostrade della velocità e della necessità di riservare uno spazio all’interno di esse dedicato ai dati, una questione sensibile per le compagnie di telecominucazione, le emittenti televisive, e le società che gestiscono i cosiddetti servizi speciali (organizzazione di programmi e eventi speciali).

Horizon 2020: una Champions League ancora per pochi

Questa mattina ho partecipato con grande piacere al Technology Forum Preview 2016 Quando l’Europa finanzia l’innovazione. Istruzioni per l’uso di Horizon 2020, con le PMI italiane che ce l’hanno fatta, evento organizzato dalla community InnoTech di Ambrosetti Club, tenutosi nella cornice di Castelbrando a Cison di Valmarino (TV). Presenti tanti imprenditori che fanno innovazione, incubatori di start up, esponenti del mondo della finanza e la Commissione Europea.

Terza edizione della conferenza “Connected Smart Cities”

Nel corso della ultime settimane abbiamo ricevuto diverse richieste di informazioni riguardo alla terza edizione della conferenza “Connected Smart Cities” che si è tenuta a Bruxelles lo scorso 21 Gennaio. L’evento è stato realizzato per sostenere l’iniziativa “Open & Agile Smart Cities” per stimolare un dibattito sulle smartcities e su come favorirne lo sviluppo e l’innovazione. All’incontro hanno preso parte funzionari regionali e governativi dei paesi Ue, funzionari della Commissione europea, oltre a ricercatori, ONG e imprese interessate alla promozione di open data, portabilità e interoperabilità.