Veneto

Imprenditoria femminile, la Regione Veneto ha stanziato 3,2 milioni di euro

Arriva dalla Regione Veneto un aiuto per le PMI rosa: stanziati 3,2 milioni di contributi a fondo perduto

La Regione del Veneto ha stanziato 3,2 milioni di euro per le PMI a prevalente partecipazione femminile. Il bando, che si rivolge alle 88.322 imprese “in rosa” del Veneto, intende rafforzare e arricchire il tessuto imprenditoriale della Regione nei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi. Un aiuto concreto per spingere le imprenditrici donna a fare impresa.

Il contributo, a fondo perduto, servirà per l’acquisto di macchinari, impianti produttivi, hardware e programmi informatici, attrezzature e arredi, negozi mobili e mezzi di trasporto ad uso aziendale, potrà rappresentare una buona leva per incentivare i progetti di consolidamento e crescita delle imprese a prevalente partecipazione femminile.

L’importo erogato sarà pari al 30% della spesa sostenuta per gli investimenti; questi ultimi potranno essere compresi tra un minimo di 30.000,00 euro ed un massimo di 170.000,00 euro.

I destinatari dell’agevolazione sono le PMI già esistenti in Veneto al momento della presentazione della domanda, costituite da donne residenti in Veneto da almeno due anni, se imprese individuali, oppure i cui soci e organi di amministrazioni siano costituiti per almeno i due terzi da donne che risiedono in Veneto da almeno due anni e il cui capitale sociale sia per il 51% al femminile, qualora si tratti di società, anche di tipo cooperativo.

Inoltre, requisito per accedere al contributo regionale è che la sede operativa dell’impresa nella quale si realizza l’intervento sia nel territorio regionale.

Il bando, a sportello, inizierà mercoledì 10 aprile 2019 alle ore 10.00 e terminerà alle ore 18.00 di giovedì 18 aprile 2019. Le domande dovranno essere presentate, via PEC, alla Direzione Industria Artigianato Commercio e Servizi della Regione Veneto secondo il modello e le indicazioni pubblicate qui .

Se ti è piaciuto, condividi il post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.