trasporti

Trasporti: è allarme dalla Confcommercio

Nel 2018 rallentano i trasporti merci e passeggeri in Italia. E’ quanto emerge dall’Osservatorio Congiunturale Trasporti dell’Ufficio Studi di Confcommercio

Nel 2018 rallentano i trasporti in Italia, sia nel comparto passeggeri che in quello merci. L’indicatore globale Confcommercio del trasporto merci indica, infatti, una crescita rispetto all’anno precedente dell’1,9%, contro il +3,4% del 2017 e il +4,1% del 2016; anche l’indicatore globale relativo ai passeggeri, con una crescita stimata del 2,7% per il 2018 sostenuta anche dalla spesa e dalla presenza dei turisti specialmente stranieri, risulta in rallentamento rispetto agli anni precedenti.

Per il vicepresidente di Confcommercio, Paolo Uggè: “preoccupano, in particolare, la battuta d’arresto del trasporto via mare, vera eccellenza nazionale, e il consolidarsi di percezioni e aspettative negative tra gli operatori dell’autotrasporto che, è bene ricordarlo, assicurano la movimentazione di oltre il 60% del valore della merce trasportata in Italia“. E aggiunge: “Si conferma, pertanto, la necessità di una strategia d’intervento nazionale che promuova la crescita economica attraverso il miglioramento dell’accessibilità dei territori, il potenziamento delle infrastrutture e lo sviluppo dei servizi di trasporto, in ottica intermodale“.

Se ti è piaciuto, condividi il post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.