Veneto

Veneto: una linea diretta a supporto d’imprenditori e risparmiatori

In Veneto la solidarietà corre sul filo del telefono: 12 psicologi pronti a dare supporto a chi ha perso tutto. Intanto, prosegue il mio ricorso CEDU

In Veneto c’è una bella iniziativa a sostegno degli imprenditori e risparmiatori in difficoltà: un numero assistenza anti-suicidio attivo 24 h su 24, 7 giorni su 7. Si tratta di un team di psicologi pronti a ricevere le migliaia di telefonate che arrivano da tutto il Veneto, ma anche dal resto d’Italia.

Dopo l’ondata di suicidi che, dal 2009 al 2011, coinvolse 90 imprenditori veneti per colpa della crisi economica, nel 2012 Palazzo Balbi decise di avviare un servizio di supporto telefonico. Da allora, la linea della solidarietà non si è mai interrotta e, anzi, è cresciuta seguendo anche i risparmiatori che hanno perso tutto nel fallimento delle banche venete. Il numero verde, completamente gratuito è 800.334.343.

Ritengo che qualsiasi tipo di supporto a professionisti, piccoli imprenditori, pensionati, casalinghe che hanno investito i risparmi di una vita e che in un colpo hanno perso tutto, sia utile.

A giugno 2018 ho presentato alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) 5mila ricorsi contro Bankitalia per omessa vigilanza e lo Stato italiano, responsabile per assoluto disinteresse, non ha tutelato il risparmio.

Ad oggi, la battaglia continua: stiamo aspettando una risposta dalla Corte dell’Ue: qualora ci venisse detto che non è loro competenza, presenteremo immediatamente ricorso alla giustizia italiana. Chi ha sbagliato è giusto che paghi integralmente.

Se ti è piaciuto, condividi il post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.