Giornata

Giornata mondiale dell’Alimentazione: obiettivo #FameZero entro il 2030

Oggi si celebra la Giornata mondiale dell’Alimentazione. Tema di quest’anno è “Le nostre azioni sono il nostro futuro. Un mondo a #FameZero entro il 2030 è possibile”

Oggi, 16 ottobre, si celebra in tutto il mondo la Giornata dell’Alimentazione organizzata dalla FAO. Tema del 2018 è “Le nostre azioni sono il nostro futuro. Un mondo a Fame Zero entro il 2030 è possibile”.

Ogni anno si celebra questa ricorrenza per sensibilizzare i cittadini sul tema dell’equa sicurezza alimentare, per tutti. Purtroppo, però, viviamo ancora in un mondo dove milioni di persone soffrono la fame e muoiono per denutrizione. Di questi, una buona parte sono solo dei bambini.

Se da un lato ci sono persone che muoiono di fame, dall’altro lato c’è il problema opposto: un quarto della popolazione mondiale è in sovrappeso, e ogni anno, circa 3,4 milioni d’individui perdono la vita per problemi legati all’obesità.

Se pensiamo poi al cibo che viene sprecato e gettato via, il quadro è quasi completo. Quasi, perché il cibo che si accumula nelle discariche contribuisce all’aumento delle emissioni di gas serra. Insomma, un quadro disastroso che deve essere fermato.

Per FAO è possibile vivere in un mondo a fame zero, entro il 2030, a patto che uniscano le forze Paesi, settori e professioni per far sì che tutti, dovunque, abbiano accesso a una quantità adeguata di cibo sano e nutriente. Inoltre, sono necessari maggiori investimenti nell’agricoltura da parte del settore privato, programmi di protezione sociale per i più deboli e collegamenti più fluidi tra i produttori di generi alimentari e le aree urbane.

Noi nel nostro piccolo possiamo già contribuire affinché quest’obiettivo venga raggiunto:

  • Evitiamo di sprecare il cibo;
  • Produciamo molto, con poco;
  • Seguiamo una dieta sana e sostenibile.

E tu, come pensi di agire?

Se ti è piaciuto, condividi il post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.