Mercosur

Mercosur: il Brasile chiede di affrettare i tempi

Le trattative per il raggiungimento di un accordo commerciale tra Unione europea e Mercosur vanno avanti da vent’anni. Dal Brasile arriva la richiesta di concludere al più presto 

Mercosur e l’UE devono chiudere l’accordo commerciale, che dura ormai da vent’anni, al più presto. La richiesta arriva dal Brasile, attraverso il cancelliere Aloysio Nunes, il quale è molto preoccupato circa la conclusione dell’accordo, a causa delle imminenti elezioni che si terranno in entrambi i continenti (prossimo mese in Brasile, nel 2019 l’Unione europea). Dopo 20 anni di trattative sono stati concordati 12 dei 15 punti dell’accordo, anche se permangono ancora i problemi relativi a due contingenti agricoli: l’etanolo e la carne bovina. Dal 10 al 14 settembre è previsto un incontro tra i negoziatori a Montevideo per cercare di finalizzare l’accordo.

Come membro della Commissione Commercio Internazionale (ITRA), guardo con fiducia alla collaborazione tra l’Ue e Mercosur, in quanto si avrebbe l’abbattimento di molte barriere tariffarie, generando nuove opportunità nel settore export ed investimenti per le imprese. Certamente ci sono ancora degli aspetti da limare, tuttavia i vantaggi ci sono: se pensiamo all’Italia, i paesi membri del Mercosur rappresentano una voce importante nel nostro import-export e potrebbe essere la chiave per ricollocarci al centro della scena economica dei paesi del latino America.

Se ti è piaciuto, condividi il post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.