Perché investire nell’industria 4.0?

La strada verso il cambiamento alcune volte è ostacolata dallo scetticismo ed è per questo che vi spiegheremo nelle prossime righe i motivi per cui vale la pena investire nella tecnologia.

In un periodo in cui le risorse sono limitate e quindi più preziose, le aziende valutano con cautela se e dove investire il proprio capitale. I costi necessari per adeguarsi ad un mercato in evoluzione sono spesso rilevanti e costituiscono un cambiamento che spaventa. Allo stesso tempo però, il fenomeno della globalizzazione progredisce e tutte le imprese sono costrette a fare i conti con il mercato Europeo, sempre più concorrenziale e competitivo.

Ponderare le scelte strategiche e informarsi è di fondamentale importanza. Una cosa è certa e non può essere ignorata: stiamo assistendo alla quarta rivoluzione tecnologica. Per questo sono state messe a disposizione agevolazioni fiscali come il credito d’imposta e l’iperammortamento per i beni materiali (oltre il superammortamento per i beni immateriali).

Adottare nuove tecnologie significa avere delle migliori performances di macchine e software, che assicurano un lavoro più costante e veloce nonché fruttuoso. Al contrario, sono maggiori le probabilità di perdere energie, risorse economiche e tempo prezioso per la catena di produzione. Industria 4.0 dà spazio a processi di produzione inerenti alla robotica, meccanica, gestione da parte di tecnici delle macchine e dei software.

Nel piano dell’industria 4.0 sono quattro le direttive che ha individuato il Ministero dello Sviluppo economico:

  • Investimenti innovativi: stimolare l’investimento privato nell’adozione delle tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0 e aumentare la spese in ricerca, sviluppo e innovazione.
  • Infrastrutture abilitanti: assicurare adeguate infrastrutture di rete, garantire la sicurezza e la protezione dei dati, collaborare alla definizione di standard di interoperabilità internazionali
  • Competenze e Ricerca: creare competenze e stimolare la ricerca mediante percorsi formativi.
  • Awareness e Governance: diffondere la conoscenza, il potenziale e le applicazioni delle tecnologie Industria 4.0 e garantire una governance pubblico-privata.

(http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/industria40)

 

Migliorare la propria azienda dal punto di vista tecnologico, al di là dei vantaggi riguardati aspetti tecnici ed economici, permette di dare una visione positiva dell’azienda al cliente. Avvicinarsi ad un’azienda che si rinnova ed evolve è più facile che riporre la propria fiducia in una che al contrario, è percepita come obsoleta. L’essere all’avanguardia favorisce la competitività nel mercato e la fidelizzazione di un cliente sempre più esigente.

Integrare la tecnologia per ottimizzare il processo di produzione, inoltre, permette il miglioramento dell’operato grazie alla personale realizzazione del personale, favorita dalle misure di valorizzazione. Rappresenta, infine, una scelta di tipo morale, quando, nella presa di coscienza delle varie potenzialità dell’innovazione, si individua la sostenibilità industriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *