Sei favorevole?

Una delle problematiche maggiori dell’Unione Europea è quella di sembrare troppo distante dai cittadini. Non è facile far percepire al cittadino che la sua voce può contare quando la sede dell’istituzione europea dista magari centinaia a centinaia di chilometri.

Mi sto occupando di inserire nel rapporto annuale di proporzionalità e sussidiarietà una forma che possa includere i cittadini e le Piccole e Medie Imprese nel processo decisionale europeo. Il testo che ho chiesto venga inserito è il seguente:

6) Si sottolinea l’importanza fondamentale di un adeguato sistema di consultazione, dialogo e coinvolgimento che associ i cittadini (partendo dalla base), le imprese (in particolare le PMI) e la società civile al processo decisionale dell’UE in materia di politica commerciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *