L’Europa ha scelto il suicidio: nuovo regolamento antidumping approvato dal Parlamento europeo

L’Europa ha scelto il suicidio. Il nuovo regolamento antidumping approvato dal Parlamento europeo con i voti favorevoli di Forza Italia e Partito Democratico è un boomerang per le imprese italiane, soprattutto per quelle piccole e medie. Le nuove regole sono “country neutral” trattano cioè tutti i Paesi membri del WTO in maniera neutrale, ma non è così! Anche i bambini sanno che in Cina la produzione è dopata da sovvenzioni pubbliche, i costi dell’energia sono bassissimi, gli standard ambientali sono fantascienza e le condizioni dei lavoratori sono pessime. Grazie a tutto questo le aziende cinesi riescono a produrre e vendere a prezzi stracciati. Per le nostre imprese competere con loro è quasi impossibile! 

Trasferire la robotica nel mondo delle PMI

La giornata di scambio “Trasferire la robotica nel mondo delle PMI” ha visto confrontarsi vari esperti del mondo della robotica e delle intelligenze artificiali, tra cui: Antonio Volpi (Consiglio Nazionale delle Ricerche), Roberto Viola (Direttore generale DG CNECT), Giorgio Metta (vice Direttore Istituto Italiano di Tecnologia), Stefano Stramigioli (Vice Presidente euRobotics), Andrea Bertolini (ricercatore Scuola Superiore Sant’Anna), Federico Vicentini (ricercatore ITIA), Nicola Redi (Direttore degli investimenti Vertis Sgr), Cécile Huet (Vice Capo Unità Robotica e Intelligenza Artificiale Commissione europea), Ahmad Issa (Future Work Lab), Chris Melhuish (Bristol Robotics Laboratory), Kurt Nielsen (Robott-net), Francesca Ferro (Pal Robotics), Simone Ungaro (Movendo Technology), Martin Wisse (TU Delft Robotics Institut).

Dal blog a oggi

Era il 2005 quando cominciai a leggere il blog di Beppe Grillo. Era lo stesso anno quando cominciai l’avventura del Meetup.

Ci si trovava il lunedì sera, nel soggiorno di casa mia, eravamo 8/10 persone, ci eravamo conosciuti attraverso la piattaforma e ci sembrava incredibile vederci di persona. Ricordo Maurizio, un ingegnere (poi divenuto un grande amico) che mi spiegava le basi del risparmio energetico e della decrescita. Ricordo sua moglie, una biologa, che mi educava al rispetto dell’ambiente. Ricordo tutto. 

PSR Veneto 2014-2020: giovani agricoltori “sedotti e abbandonati”

L’applicazione del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 per il Veneto ha delle gravi falle che mettono in seria difficoltà i giovani imprenditori in primo insediamento in agricoltura, nonostante il programma sia stato pensato per promuovere il ricambio generazionale favorendo l’insediamento dei giovani in agricoltura. Tale misura infatti prevede la corresponsione di un premio di circa 15000 euro a bando, volto a incentivare la costituzione e lo sviluppo di imprese competitive e giovani, rispettose dell’ambiente e integrate nel territorio rurale. 

Giustizia per i risparmiatori siciliani truffati

Lo scandalo che ha coinvolto le ormai tristemente celebri banche venete non ha confini. Banca Popolare di Vicenza acquisì nel 2002 Banca Nuova – istituto di credito con sede a Palermo -, trascinandola nel “semi-crack” che ha coinvolto migliaia di cittadini e piccoli risparmiatori, sia nel Nord Italia sia in Sicilia. La formula è sempre la stessa, ciclicamente di ripete: non importa che tu sia un pensionato, uno dei pochi lavoratori che è riuscito a mettere da parte qualcosa, o un malato di Alzheimer. A loro interessa venderti il pattume, rifilarti con qualche formula magica della spazzatura finanziaria.

Agora Italia 5 Stelle: “Risparmiatori truffati, ti aiutiamo a ottenere il risarcimento”

In questo video vi spiego, insieme all’Avvocato Filograno, come ottenere un risarcimento se avete perso i vostri risparmi in seguito al fallimento delle banche venete.

In questo video vi spiego come ottenere un risarcimento se avete perso i vostri risparmi in seguito al fallimento delle banche venete #RicorsoCEDU #Italia5Stelle

Pubblicato da David Borrelli su Mercoledì 4 ottobre 2017

Suicidio dell’Europa: trovato l’accordo sull’invasione cinese

“Le Istituzioni europee hanno trovato un compromesso sul nuovo sistema di calcolo dei dazi antidumping che si applicherà alla Cina. Questa riforma è un riconoscimento mascherato dello status di economia di mercato alla Cina.

Con queste nuove norme antidumping il futuro delle imprese entra in un territorio ambiguo, oscuro e privo di chiarezza giuridica.