David Borrelli

David Borrelli

Deputato portavoce al Parlamento europeo per il Movimento 5 Stelle
 

Facebook Twitter Youtube newsletter

 

A Marzo 2017 verrà votata, al parlamento europeo, una parte importante del progetto: mercato unico digitale. La legge interessata riguarderà la liberazione della banda radio essenziale per lo sviluppo della tecnologia 5G, ossia lo spettro dai 470 ai 790MHz.

Onorevoli Colleghi,

oggi, a distanza di oltre un anno da quando per la prima volta abbiamo cominciato ad occuparci della questione MES Cina, affrontiamo questo tema in Commissione INTA. Quasi un anno ha impiegato la Commissione europea per presentare una proposta le cui linee di fondo sono le stesse di un anno fa. Nel frattempo, però, a maggio il PE ha espresso una chiara posizione, il 9 novembre alla Casa Bianca si è insediato Donald Trump, l’11 dicembre è scaduta la Sezione 15 del Protocollo di Adesione e il 12 dicembre la Cina ha mosso i primi passi per un ricorso in sede WTO.

Oggi siamo tutti d’accordo sull’importanza di puntare sull'economia digitale come leva di crescita, per creare nuovi posti di lavoro in Europa. Posti di lavoro che sono molto più difficili da delocalizzare rispetto a quelli creati dall’economia tradizionale, dalla manifattura tradizionale.